Bruxismo nei bambini: come e perché si presenta

Bruxismo nei bambini: come e perché si presenta

Il bruxismo nei bambini è una problematica che non deve mai essere sottovalutata; il bruxismo notturno deve essere trattato attraverso un approccio multidisciplinare. Ecco tutto quello che dovete sapere a riguardo.

Bruxismo nei bambini: le principali cause 

Il bruxismo è un problema che interessa i bambini nella misura di 1 su 10 e le cui cause non sono univoche: non è infatti mai stata individuata una causa precisa di comparsa di questo fenomeno che porta i bambini e gli adulti a digrignare i denti di notte. Certamente vi è una predisposizione naturale dell’individuo. Digrignare i denti nel corso delle ore notturne, spesso e volentieri è una risposta a momenti di stress e tensioni emotive. È bene precisare che masticare e digrignare i denti nel sonno non dipende mai e in nessun caso dalla volontà del soggetto: trattasi infatti di riflessi involontari. I soggetti che sviluppano bruxismo sono sempre legati ad una sorta di micro-risvegli nel corso della notte: brevissime interruzioni del sonno dovute ad una serie di motivazioni differenti. Tendenzialmente tutte quelle situazioni che in qualche modo alimentano stress nel bambino, sono potenzialmente responsabili del bruxismo. Ad esempio, il bruxismo nei bambini di 3, 4 anni è talvolta causato dallo stress che colpisce il piccolo nel momento dell’arrivo di un fratellino o di una sorellina. È inoltre importante aggiungere che vi sono delle malattie che possono colpire il bambino, potenzialmente in grado di disturbare il sonno e di andare inevitabilmente a moltiplicare i micro-risvegli nei quali avvengono i fenomeni di bruxismo.

I principali rimedi al bruxismo

L’anomalia del bruxismo nei bambini tendenzialmente non desta particolari preoccupazioni. A volte il bruxismo è un fenomeno che si risolve nel tempo, quando i fattori di stress si attenuano. Tuttavia è bene non sottovalutare questo problema. Spesso e volentieri le persone affette da bruxismo si risvegliano con le arcate dentali indolenzite e talvolta con una sgradevole emicrania. Per contrastare il bruxismo nei bambini vi sono oggi degli efficaci rimedi naturali. La melissa è considerata il miglior sedativo naturale disponibile in natura. Un infuso di melissa prima di dormire, può contribuire ad attenuare lo stress, aiutando il sonno tranquillo nel bambino. A lungo andare il bruxismo è causa di fenomeni di erosione delle arcate dentali. Per porre rimedio a questo problema potrete affidarvi alla grande professionalità ed esperienza di Studio Dentistico Dott. Sandrono. Lo staff dello studio è specializzato nella realizzazione di bite in grado di migliorare e correggere i problemi di masticazione, preservando al contempo la salute orale del bambino.

Share:

Leave comment

Piazza Germanetti 13 Borgofranco d'Ivrea (TO)
Telefono
0125752173
Cellulare
3405728786