Apparecchio per allargare il palato

Apparecchio per allargare il palato

L’apparecchio dentale, oltre a raddrizzare i denti, serve anche ad allargare il palato. Si tratta infatti di un espansore palatale, un apparecchio fisso che permette di ampliare la larghezza del mascellare superiore. È un’installazione che può essere effettuata solo negli studi dentistici. Noi dello studio del dottor. Pietro Sandrono siamo specializzati in trattamenti ortodontici e possiamo preparare un espansore ad hoc per ogni paziente.

Gradualmente il mascellare superiore inizia ad espandersi, si forma il tessuto osseo che riempie lo spazio tra le due metà del palato. Si verifica, dunque, il cosiddetto processo di osteogenesi per distrazione. Mediamente l’apparecchio viene portato dai 6 ai 12 mesi, un tempo piuttosto variabile in base ai risultati che si ottengono in fase di espansione, periodicamente monitorata dallo specialista.

L’apparecchio per allargare il palato fa male?

L’apparecchio per allargare il palato non fa male. L’espansore viene creato su misura per ogni paziente. È costituito da due metà connesse al centro mediante una vite, che viene fatta ruotare ad intervalli regolari (secondo quanto indicato dal dentista) per far allontanare le due metà mascellari nella sutura palatina.

Ad ogni giro di vite si può avvertire un lieve senso di pressione, ma raramente dolore. Tutto diventa poi solo questione di abitudine e l’apparecchio viene ben tollerato. L’applicazione dell’espansore consente di correggere alcuni difetti: i denti si chiuderanno in modo più preciso e di conseguenza il viso sarà simmetrico; la respirazione ne trae un ulteriore vantaggio, in quanto allargando il palato si va ad agire anche sul naso consentendo che ci sia un regolare flusso di aria fino ai polmoni; infine, l’apparecchio contrasta l’affollamento dentale.

Per quanto tempo bisogna usare l’apparecchio per allargare il palato

Stabilito il funzionamento e gli obiettivi che si vogliono raggiungere, ci si domanderà: “l’apparecchio per allargare il palato per quanto tempo dovrà essere portato?”

Generalmente, per raggiungere i risultati desiderati l’apparecchio per allargare il palato deve essere usato almeno per alcune settimane. Dopo la prima espansione, il paziente dovrà continuare a portare l’espansore per circa 5-6 mesi al fine di stabilizzare quanto ottenuto e soprattutto consentire la formazione ossea tra i due emi mascellari.

Contattaci per maggiori informazioni o per prenotare subito un appuntamento.

Share:

Leave comment

Piazza Germanetti 13 Borgofranco d'Ivrea (TO)
Telefono
0125752173
Cellulare
3405728786